la grande occasione

Peter Cochrane – La grande occasione di Martin Sparrow

La grande occasione di Martin SparrowMartin Sparrow naviga già in cattive acque quando la memorabile inondazione del fiume Hawkesbury nel marzo 1806 si riversa su di lui e sulla sua fattoria.

Sfortunato, indebitato e disperato, l’ex detenuto si trova di fronte a una scelta decisiva. Può darsi da fare per ricostruire ciò che ha perso o può lasciarsi sedurre dalle dicerie riguardo una terra leggendaria e paradisiaca al di là delle montagne, un luogo dove gli uomini sono davvero liberi e indipendenti, dove poter dare inizio a una nuova vita. Ma quali opportunità di riscatto ci sono per uno come Martin? La sua grande occasione è tra gli uomini rozzi e brutali della colonia penale in cui vive o nelle minacciose foreste selvagge? La decisione che prenderà innesca una straziante catena di eventi e coinvolge una serie di personaggi indimenticabili, trasformando l’avventura di un uomo nell’epopea di un’intera comunità multirazziale, quella che darà vita a ciò che noi oggi chiamiamo Australia.

Ambientato nel cuore di una terra inospitale e affascinante, La grande occasione di Martin Sparrow è un romanzo epico sulle scelte compiute quando si hanno pochissime speranze e ancor meno possibilità, e sulla determinazione necessaria per vederle realizzate. Con le sue atmosfere inquiete e un linguaggio che passa dai toni biblici a quelli aspri e violenti dei detenuti e dei loro guardiani, Peter Cochrane trasporta il lettore in un tempo lontano e primitivo, dove essere uomini significa avere la capacità di costruirsi con coraggio il proprio destino.

«I primi coloni sono quelli che fanno il lavoro sporco. Quelli che vengono dopo, loro andranno in giro con gli stivali puliti e le redingote, i guanti in pelle di capretto… avranno conversazioni educate, deploreranno la follia degli incivili, dimenticheranno il passato, inventeranno qualche stronzata di leggenda. Come è successo in America. Se vuoi conoscere gli uomini al loro peggio, segui la frontiera».

ISBN: 9788832036039
Pagine: 448
Prezzo: € 19,00
Traduzione: Gianluca Testani
Formato: 14×22 brossura con alette
In libreria da: febbraio 2019

«Un ritratto persuasivo e coinvolgente di una società di frontiera, una comunità che lotta contro violenza e depravazione – in particolare verso le donne e gli indigeni – mentre cerca di dare senso a una vita costretta a brutali cambiamenti» Katharine England, SA Review

Peter Cochrane

cochrane

Condividi