Richard Thompson – Beeswing

Il memoir intimo e profondo di una leggenda vivente della musica inglese, inventore del folk-rock con i Fairport Convention

***

Si potrebbe dire che Thompson è il Bob Dylan inglese, se non fosse che è molto di più.

The Guardian

***

Consiglio a tutti di leggere questo libro meraviglioso.

Elvis Costello

 

Pagine: 272
Prezzo: € 20
Formato: 14,50×20 brossura con alette
In libreria da: settembre 2021
Traduzione di Gianluca Testani

Disponibile su AmazonBookdealer

Richard Thompson raggiunse la maggiore età in un momento cruciale della cultura britannica; era il 1967 e la popular music era lo specchio di un grande risveglio culturale. Nel pieno di questi fermenti, il diciottenne Thompson fondò i Fairport Convention e contribuì a inventare un nuovo genere di musica.

Nei suoi anni giovanili Thompson collezionò più di una vita di esperienze. Nel periodo chiave compreso tra il 1967 e il 1975 mise a frutto il suo talento innato per diventare un musicista importante e stimato, sopravvisse a un tremendo incidente automobilistico e abbandonò i Fairport Convention al picco della loro popolarità, per formare un duo insieme alla moglie Linda, sodalizio artistico e sentimentale che avrebbe fruttato alcuni dei dischi più suggestivi degli anni Settanta. La scoperta del sufismo, che abbracciò incondizionatamente, avrebbe poi rimodellato il suo approccio alla vita e, di conseguenza, alla musica.

In Beeswing, titolo preso in prestito da una delle sue canzoni più celebri e struggenti, Thompson torna con la memoria alla propria infanzia, ricrea lo spirito dei Sixties e ci porta con sé sulle strade d’Inghilterra e d’America, incrociando il cammino – e spesso dividendo il palco – con gente come Led Zeppelin, Pink Floyd, Nick Drake, Jimi Hendrix.

Racconto di scoperte musicali, storie personali e rivelazioni sociali, Beeswing restituisce vividamente l’esistenza di uno degli artisti più significativi della musica moderna colto in un passaggio di inebriante slancio creativo, in un mondo sull’orlo del cambiamento.

Richard Thompson

 

 

 

 

 

 

 

 

Sulla stampa e sui blog

Beeswing di Richard Thompson, memorie della rivoluzione musicale su Framed, di Alessio Tommasoli

Beeswing a Set List (Rai Radio Live), raccontato da Ugo Coccia

Beeswing su Classic Rock, di Alfredo Marziano

Beeswing su SentireAscoltare, di Stefano Solventi

I giorni di Richard Thompson sul Giornale della Musica, di Guido Festinese

Beeswing su BooksSpecial, di Marco Denti

Speciale dedicato a Beeswing su RootsHighway

Beeswing a The Weekly Report (Radio Popolare), raccontato da Hamilton Santià con Gianluca Testani

Beeswing su Billboard, di Tommaso Toma

Beeswing su Mescalina, di Laura Bianchi

Beeswing su Onda Rock, di Francesco Nunziata

Beeswing su Lankenauta, di Francesco Ricapito

“Fragile come l’ala di un’ape”: La storia dei Fairport Convention nell’appassionante memoir di Richard Thompson su Globalist, di Giuseppe Costigliola

Quella volta che i Fairport Convention suonarono a Roma, e scoppiò un casino, un estratto dal volume su Rockol

Those were the days su Classic Rock, intervista di Alfredo Marziano a Richard Thompson

Beeswing su Rumore, di Daniela Liucci

Beeswing su Rockol, di Franco Zanetti

Beeswing a Battiti (Rai Radio 3)

Beeswing su Tuttorock, di Giovanni Graziano Manca

Beeswing su Rockerilla, di Alessandro Helmann

Condividi