James Yorkston – Il libro dei Gaeli

 

 

 

«Una rappresentazione brillante per ricordare cosa significhi essere un bambino, quanto strano possa sembrare il mondo degli adulti a quell’età, a cosa serva la poesia, cosa significhi avere fame. Mi ha fatto anche ridere un bel po’»
Jarvis Cocker

«Divertente, commovente: un gioiello di romanzo»
The Telegraph

 

 

 

 

Leggi LE PRIME PAGINE

ISBN: 9788832036640
Pagine: 304
Prezzo: € 19
Formato: 14×22 brossura con alette
Traduzione di Gianluca Testani
In libreria da: giugno 2023

Disponibile su Amazon

 

 

 

Lo scenario è quello dell’Irlanda a metà degli anni Settanta, il punto di partenza del viaggio è Creagh, nella campagna a sud-ovest dell’isola, dove due bambini, Joseph e Paul, abitano con Fraser, padre e poeta, vicino alla laguna nella quale ha perso la vita la loro madre. A raccontare  questa storia è Joseph, il figlio maggiore, costretto con il fratello a un persistente stato di abbandono, povertà e squallore mentre il padre prova a elaborare il lutto e a esorcizzare il dolore scrivendo poesie. L’arrivo di un’insperata lettera da parte di un editore dublinese che mostra interesse per le poesie di Fraser stravolge la vita dei tre e offre loro una speranza. Al seguito del padre, i due bambini si mettono in cammino verso Dublino, in un viaggio lungo e complicato per l’indisponibilità di mezzi di trasporto e di denaro, ricco di contraddizioni e rovesciamenti di fronte, tra sogni e incubi, promesse e delusioni, generosità e avarizia, amori incondizionati e abbandoni scioccanti.
Dotato di una scrittura brillante e lirica, e di una rara capacità descrittiva, James Yorkston racconta  la storia di una famiglia e la mostra attraverso gli occhi di un bambino pieno di risorse che, nonostante la miseria e le paure, non perde mai il coraggio e la speranza. Questo romanzo è però  anche il racconto di un amore, quello di un padre per la madre dei suoi figli, morta prematuramente:  un amore custodito all’interno dell’unico bagaglio dei tre, una malconcia valigia che contiene una struggente raccolta di poesie di Fraser, intitolata Il libro dei Gaeli.

 

 

 

 

 

 

 

 

Sulla stampa e sui blog

Condividi