Warren Zanes – Liberami dal nulla. Bruce Springsteen e Nebraska

LIBERAMI DAL NULLA di Warren Zanes

 

Warren Zanes racconta l’affascinante storia di Nebraska,
l’album più sorprendente di Bruce Springsteen,
svelandone la centralità nell’intera carriera del rocker americano.

Una lettura eccezionale, per gli appassionati di musica americana
Liberami dal nulla è una grande storia di fantasmi.
The Boston Globe

Warren Zanes è in possesso di un autentico, spesso strabiliante, talento da scrittore.
Michael Chabon

La cronaca incredibile di uno degli album più improbabili mai registrati, imprescindibile per chiunque si definisca o si creda uno springsteeniano.
Rockol.it

 

ISBN: 9788832036725
Pagine: 280
Prezzo: € 22
Formato: 14,5×20 brossura con alette
Traduzione di Alessandro Besselva Averame
In libreria da: marzo 2024

Disponibile su Amazon

Il seguito naturale del grande successo di THE RIVER avrebbe dovuto essere BORN IN THE U.S.A. Invece, nel 1982, Bruce Springsteen uscì con un album composto da una serie di canzoni cupe e raggelanti che aveva registrato da solo, unicamente per sé. Ma più di quarant’anni dopo, NEBRASKA è senza dubbio il disco più importante di Springsteen, l’indizio decisivo per comprendere la sua carriera di artista e la visione che ne è alla base, ma anche l’uomo stesso. Inciso su cassetta con un registratore a quattro piste proprio mentre si annunciava il futuro digitale, NEBRASKA esprimeva un’inquietudine che rifletteva lo stato d’animo del paese, ma era anche un sintomo dei problemi nella vita dell’artista, l’inizio di un crollo mentale di cui Springsteen avrebbe parlato apertamente solo decenni dopo l’uscita dell’album. Warren Zanes ha intervistato molte persone coinvolte nella realizzazione di NEBRASKA, tra cui lo stesso Bruce Springsteen. Zanes intreccia queste conversazioni con indagini sulla miriade di punti di contatto culturali, tra cui Badlands (La rabbia giovane) di Terrence Malick e i racconti di Flannery O’Connor, che hanno influenzato Springsteen mentre scriveva le struggenti canzoni dell’album. Il risultato è un resoconto articolato e rivelatore non solo di un momento cruciale nella carriera di un’icona, ma anche di un disco che ha sconvolto tutte le aspettative e ha predetto una rivoluzione nel campo della registrazione domestica.

warren_zanes

Sulla stampa e sui blog

Springsteen, le canzoni di “Nebraska” e il furto di un titolo, su Rockol.it, di Giampiero Di Carlo

Springsteen: “Nebraska”, un inno di liberazione su Avvenire, di Luca Miele

Liberami dal nulla su BooksHighway, di Marco Denti

Liberami dal nulla raccontato a Jack (Radio Popolare), di Fabrizio Coppola e Matteo Villaci

Condividi